Adobe Spark-42

Tradizioni Pasquali in giro per il Mondo: Svizzera

In Svizzera le tradizioni sono ancora molto sentite in tutte le aree del paese, con particolarità che variano da un villaggio all’altro.

La Pasqua è la festa cristiana più significativa e ogni regione della Svizzera la festeggia con usanze proprie. Ad esempio nel borgo ticinese di Mendrisio il Giovedì e il Venerdì Santo hanno luogo le processioni storiche con centinaia di figuranti.

MENDRISIO, 24MAR05 - Impression der Historischen Prozession am Gruendonnerstagabend durch die Gassen der Altstadt von Mendrisio. Photo by Remy Steinegger

Nella cittadina friburghese di Romont è ben viva la cerimonia delle «Pleureuses», le donne piangenti, che risale al XV secolo. Donne vestite e velate di nero seguono, lungo le vie della città, una giovane che rappresenta la Vergine Maria mentre risuonano canti liturgici e preghiere. 

3BQt7x5

La mattina della domenica di Pasqua i bambini svizzeri vanno a caccia delle variopinte uova di Pasqua e dei conigli di cioccolato che i genitori hanno nascosto in casa o in giardino.

Una tradizione legata alle uova che ha conosciuto alti e bassi nella Svizzera tedesca è l’Eiertütschen (pestaggio delle uova). Ognuno tiene in mano un uovo sodo, solitamente colorato o decorato, e colpisce con la punta quella di un uovo di qualcun altro. Chi riesce a rompere il guscio dell’uovo dell’avversario vince e riceve l’uovo.

Egg-Tapping

Una variante di questa usanza è lo “Zwänzgerle” (il ventino) a Zurigo, dove i bambini sfidano gli adulti a rompere il guscio delle loro uova decorate con il lancio di una monetina da 20 centesimi. Se il ventino rimbalza lo intasca il bambino, se invece s’incastra nel guscio l’adulto si prende l’uovo.

 

L’Osterkuchen è un dolce che non può mancare nelle case della Svizzera a Pasqua, una torta particolare che contiene semolino.

mg_0601

 qui di seguito trovate un link per la ricetta di questo gustosissimo dolce!

http://coloreincucina.blogspot.it/2010/03/osterkuchen-dalla-svizzera.html

 

 

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn