Adobe Spark-54

Imparare una nuova lingua a 30 anni è fantastico! Alcuni motivi per fare un corso da inlingua Perugia

Se avete il desiderio di imparare una nuova lingua, ora è il momento migliore!

Viaggiare non è mai stato così semplice, gli affari si svolgono su un piano sempre più internazionale e multilingue e stabilire nuovi contatti è estremamente importante nel mondo del lavoro di oggi.

 

Ogni anno inlingua Perugia aiuta moltissimi studenti adulti a raggiungere i loro obiettivi linguistici.

 

Sia per lavoro o per vacanza, parlare una lingua straniera è sempre un grandissimo vantaggio. Le persone che parlano le lingue straniere hanno l’abilità di comunicare con la gente del posto quando ci si trova all’estero e sono più apprezzate sul posto di lavoro. Chi parla più di una lingua ha possibilità inaccessibili a chi ne parla solo una.

Siete ancora liberi

Forse avete già un’idea di quello che volete dalla vita, ma non ci sono lati negativi nel partire e conoscere il mondo prima di ritrovarsi schiacciati dalle incombenze e dagli impegni.

Imparare una lingua è un ottimo investimento

Questa abilità vi accompagnerà per tutta la vita. Vi si apriranno opportunità di carriera, le vacanze saranno più divertenti e rilassate e la vostra rete di contatti supererà i confini nazionali.

L’apprendimento non finisce con la scuola

Il pensiero di tornare a scuola potrebbe preoccuparvi ma imparare una lingua è diverso.

Le lingue offrono benefici quotidiani e potrete mettere in atto quello che imparerete non solo sul posto di lavoro ma anche a cena con amici di diverse culture.

Offriamo corsi per tutte le esigenze

inlingua Perugia offre corsi per tutti e sapremo come organizzare al meglio il corso adatto a te, corsi brevi per prepararvi ad un colloquio di lavoro all’estero, un corso per il vostro prossimo viaggio o semplicemente un corso per perdere l’allenamento di una lingua che conoscete già! 

Contattateci per la vostra lezione completamente gratuita oppure semplicemente per farci delle domande!

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn